BIOLOGICAMENTE GUSTOSO…

A volte capita di scoprire dei prodotti eccellenti quasi per caso ed oggi ne ho avuto l’ennesima riprova. Pranzo a casa di mia suocera, antipasto….primo e, al momento del secondo, una bella insalata di finocchi che io adoro come contorno alla carne arrostita.

Al momento di condire il piatto di finocchi mia moglie porta dalla cucina una bottiglietta di olio della quale mi colpisce subito l’etichetta, rotonda, semplice, essenziale e completamente bianca con un bordo argentato. Sul fondo chiaro si staglia la scritta VU colorata di verde e, subito sopra, la figura stilizzata del monte Vulture.

La bottiglietta, contenente olio biologico, è da ml 250 quindi molto piccola e, mi dice mia moglie, è così compatta perchè è stata utilizzata come bomboniera per il matrimonio di un amico di famiglia. Però, bella idea!

Prendo la bottiglietta, svito il tappo e l’annuso…wow…il sentore è intenso e chiaro, si sente che è un prodotto puro e biologico e non vedo l’ora di assaggiarlo. Condisco con un filo d’olio i finocchi, aggiungo un pizzico di sale e rigiro per poter amalgamare bene i sapori.
Prendo un pezzo con la forchetta, assaggio e rimango colpito dalle note erbacee di questo gustosissimo olio che rilascia nel continuare ad assaggiarlo un retrogusto leggermente piccante che mi stupisce per gradevolezza ed intensità.
Tornato a casa mi fiondo su internet per cercare il sito web di questo fantastico oliio e leggo che è prodotto da un consorzio di olivicoltori del Vulture riuniti, e qui cito le loro parole “per difendere la qualità dell’olio della loro terra, promuovendone lo sviluppo e l’innovazione, nel rispetto della centenaria tradizione di questa attività”.

Leggo anche sul bellissimo sito web del consorzio che gli oliveti della Basilicata sono tra i più antichi in Italia e oggi nella regione si contano ben 27 varietà autoctone di olivo. La pratica olivicola del Vùlture, che risale ai tempi della Magna Grecia, è stata in questi anni conservata e curata da un piccolo nucleo di aziende di stampo familiare.

Questi coltivatori hanno avuto anche il fondamentale ruolo di conservare e proteggere il suolo ed il paesaggio, cosicché il loro intervento e la loro tenacia sono stati premiati con il riconoscimento della DOP Vùlture.

L’olio extravergine d’oliva del Vulture, di altissima qualità, é unico al mondo in quanto espressione di cultivar olivicole tipiche della regione. Alle pendici del vulcano Vulture, la delicatezza del gusto dell’olio di Ogliarola si fonde con la fragranza ed il sapore lievemente fruttato delle altre varietà da sempre patrimonio colturale della zona, dando vita ad un prodotto organoletticamente equilibrato e analiticamente perfetto.

Un prodotto d’eccellenza che vale sicuramente la pena di provare. Su www.oliovu.com è possibile leggere le schede di tutti gli oli venduti dalle aziende consorziate e acquistarli tramite l’e-shop presente sul sito. 

VALUTAZIONE FINALE: 3 TRINCIANTI

Piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Chiudi il menu